sampleImg

  • feb 08 2011

    Yamaha Super Ténéré test ride in corso: Marocco, giorno 1

    Che non si sarebbe trattato di una passaggiata era chiaro. Ma che la stampa nazionale avrebbe testato il nuovo Super Ténéré in condizioni così estreme, probabilmente, non se lo aspettava nessuno. Non a caso le moto sono state equipaggiate fin da subito con i nostri Metzeler Karoo. Il marketing questa volta c’entra poco, piuttosto era necessario permettere a questi ragazzi di affrontare una tre giorni di full immersion in Africa nel migliore dei modi.

     

    Il primo giorno è andato, abbiamo addirittura un video girato dagli amici di Motorbox e una galleria fotografica spettacolare.

     



     

    Non ci dilungheremo nei commenti, basta dare un’occhiata ai percorsi che i ragazzi hanno superato per capire lo sforzo e l’impegno che si è reso necessario. Tuttavia, poiché l’Africa è sempre l’Africa, non mancano i panorami suggestivi, i colori degli scenari per noi atipici e tante, tante strade che con i percorsi sui quali, solitamente, utilizziamo queste maxi enduro hanno davvero poco a che fare.

     

    Ouarzazate, M’Hamid questi i due capi estremi della prova. Ieri la “carovana” si è bevuta 240 chilometri di strade “asfaltate” dei quali oltre 40 su piste naturali. E in Africa, le piste naturali sono spesso fatte di sabbia e pietre. Come raccontano gli amici di Motorbox, 40 chilometri in due ore sono un bell’andare, soprattutto per la fatica infinita necessaria a governare 260 chilogrammi di una moto che galleggia nel deserto.

     

    Sulla sabbia, infatti, un po’ tutti hanno faticato ma la gioia e il mix di suggestioni dovute alla prova del Super Ténéré, al senso di avventura, ai paesaggi e all’adrenalina consumata durante la guida ha reso tutto eccezionale.

     

    E il primo giorno è andato, con qualche caduta…

ROAD RACING 2014

ultimi commenti

iscriviti