sampleImg

  • ago 12 2011

    Ridexperience intorno al mondo

    Ogni avventura condotta sulle due ruote entra di diritto nel nostro “catalogo” delle ridexperience. Oggi racconteremo di un’altra iniziativa che si annuncia carica di avventura, lunga 77mila chilometri distribuiti in 294 giorni di viaggio consumati attraverso cinque continenti.

     

    Questa Ridexperience, ribattezzata come “Epic” dagli ideatori, è stata pensata da Werner Watcher per celebrare i 30 anni di attività dell’Edelweiss Bike Travel, la sua agenzia di viaggi specializzata per i tour in moto. Come partner organizzativo e di supporto alla logistica ci sarà la GlobeBuster, azienda gallese qualificata nelle spedizioni motociclistiche, che ha classificato il mega-viaggio “Discover Our Earth“, appunto, come “Epic.”

     

    L’itinerario partirà dagli USA (4 settimane) per approdare in Europa e in Asia (10 settimane); le tappe successive saranno l’Australia e il Sudafrica (rispettivamente 5 e 7 settimane) per poi saltare in Sudamerica (10 settimane) e chiudersi definitivamente in America Centrale e in Messico (6 settimane).

     

    Si incontreranno tutti i tipi di strade ma nonostante le distanze percorse e il periodo di viaggio particolarmente lungo, l’itinerario è classificato come “difficoltà moderata.” I pernottamenti saranno consumati nelle guest house e nei bed&breakfast selezionati. Dei costi non si fa ancora menzione perché saranno valutati in base al numero dei partecipanti.

     

    Per gli interessati, tutti i riferimenti sono indicati nei collegamenti ipertestuali annegati nel testo, ma sappiate sin da subito che il mese di partenza sarà aprile 2012 e quello di arrivo febbraio 2013. Ve la sentite?

  • lug 13 2011

    MetzelerMaps verso Lago Fedaia

    L’appuntamento MetzelerMaps di questa settimana è sul Lago Fedaia, sito vicino all’omonimo Passo, nel territorio del comune di Canazei (Trentino), luogo molto noto ai motociclisti. Il punto di partenza di questo moto itinerario è Trento. Lasciando il capoluogo del Tirolo meridionale ci si sposta lungo la SS 47 verso Levico. Levico Terme dista appena 22 chilometri da Trento ed è situato nel punto più alto del fondovalle, a 520 metri sul livello del mare. Riguardo questa località segnaliamo il parco storico più grande della provincia, un’oasi naturale, tappa ideale per una pausa verde di cui godere, eventualmente sulla via del ritorno, dopo le faticose pieghe promesse dall’itinerario.

     

    Il percorso prosegue verso Strigno. La via si fa più impegnativa imboccando la SP 78 in direzione Pieve e Castello Tesino, e la SP 79 fino al Passo Brocon, un valico alpino che collega la Valle del Vanoi con l’Altopiano del Tesino, sito a 1.616 metri sul livello del mare, che permette di raggiungere Canal San Bovo e il Passo Gobbera. Nonostante la via sia ricca di curve, si raccomanda la massima attenzione, il manto stradale è irregolare a causa di numerose buche e sassi.

     

    [CNXcontentHTML-7-CNXcontentHTML]

     

    Sulla SS 347 si prosegue verso Tonadico, il Passo Cereda, Gosaldo, la frazione di Forcella Aurine e Agordo (comune Veneto). La strada è piacevole e in alcuni tratti eccessivamente divertente tanto da inibire la guida prettamente turistica. Seguendo la SP 203 si giunge ad Alleghe (provincia di Belluno). La strada permette numerosi punti di sosta estremamente panoramici. In alternativa è possibile transitare anche sulla SP 347, dall’abitato di Valle si prosegue per il Passo Duran verso la frazione di Pianaz e Passo Staulanza. In questo caso lasciate stare le soste e prodigatevi maggiormente nella guida.

     

    Scendendo verso Caprile si prende la deviazione per il Lago Fedaia e Malga Ciapela, siti sotto la Marmolada. Per il ritorno, sulla SP 20 in direzione Selva di Cadore, è permessa una guida sciolta e veloce. Seguendo le indicazioni per Colle Santa Lucia, sulla SP 203, il divertimento è assicurato sino al Passo Giau. Tornanti e allunghi permettono di godere della guida, sebbene sia sempre necessario tenere un occhio al manto stradale che può presentare sgradite sorprese. Tra montagne e strade molto suggestive si prosegue verso Pocol (frazione di Cortina d’Ampezzo), transitando per Passo Falzarego e Passo Pordoi (suggestiva la discesa dal Pordoi), per attraversare Arabba, Canazei, Vigo di Fassa, il Passo di Costalunga e il Lago di Carezza. Imboccata la SS 48, si attraversano altri centri suggestivi come Moena e Predazzo sino a scendere nuovamente verso la città di Trento per un totale di oltre 340 chilometri.

  • mar 29 2010

    Nolan spalanca le porte ai visitatori!

    Nolan Group

    Vi ricordate la visita che il nostro amico MachoMax di Smanettoni.net fece alla fabbrica Nolan in gennaio e il bellissimo resoconto che ci inviò ricco di foto e informazioni? Bene, sappiate che quello fu solo un esperimento e che Nolan ha ora deciso di replicare questa bellissima iniziativa!

    Il 21 aprile infatti Nolan aprirà nuovamente i battenti della propria fabbrica ai primi 6 di voi che ne faranno richiesta. I fortunati visitatori, guidati dal responsabile Marketing e Comunicazione Nolan Group, Luca Mazzolini, avranno la possibilità di seguire l’intero processo costruttivo dei caschi dell’azienda italiana leader di mercato, cercando di carpirne segreti e le soluzioni innovative alla base del loro successo.

    Ecco il programma della visita:

    ORE 12.00: Accoglienza c/o showroom + pranzo

    ORE 13.30: Visita ai Reparti Produttivi Nolan + Laboratorio Test

    ORE 15.30: Visita ai Reparti Produttivi X-lite

    ORE 17.30: Termine visita

    Quindi cosa aspettate??? Chi di vuoi vuol essere del gruppo? E non preoccupatevi, anche qualora non riusciste a rientrare in questo gruppo sappiate che Nolan riproporrà l’iniziativa anche in futuro quindi continuate a leggerci!

    Per iscrivervi e partecipare ecco il link: www.mypersonalhelmet.it/

    Lamps!!!

  • mag 21 2009

    Metzeler Moto – Nuovo Moto giro del Club Pompone

    Quasi ci siamo! Gli amici del MotoCLub il Pompone mi hanno segnalato i nuovi tour che hanno in programma di realizzare. Per questo, ma soprattutto per la varietà e la bellezza delle iniziative che hanno in calendario, ritengo doveroso segnalarvi queste tappe perché INDISPENSABILI per quanti volessero soddisfare l’astinenza da moto patita questo inverno!

    Sarà domenica 24 maggio il prossimo appuntamento. Attenzione però, o c’è passione vera, oppure le nove ore di curve e tornanti che ci propone il Moto Club Pompone potrebbero essere eccessive! Se in corpo non avete la “benzina” necessaria per divorare percorsi del genere, lasciate perdere! :-D

    I chilometri previsti saranno 450 circa; il punto di incontro è al casello autostradale di Thiene – A31 – Valdastico alle ore 7,45. Mi raccomando, gli organizzatori puntualizzano su alcuni “dettagli”: la moto deve essere a pronta con il pieno di benzina e voi… scattanti con una buona colazione già in corpo! Meno tempo si perde è meglio è!!

    Seguirà un piccolo briefing per poi scattare alle 8,00 in punto.

    L’itinerario è piuttosto avvincente, sentite qua: SchioPian delle FugazzeRoveretoNoriglioPiazzaZoreriPasso della BorcolaArsieroTonezzaFiorentiniPasso del SommoCarbonareFriccaVigolo VattaroCalceranicaVal di PinèBedolloBrusagoMolina di FiemmePasso ManghenTelveBorgo ValsuganaLevicoStrada del MenadorMonte RoverePasso VezzenaAsiagoGallioEnegoPrimolanoArsièSeren del GrappaMonte GrappaStrada delle MalgheDorsale del TombaPederobba – tappa presso la sede del Moto Club Pompone per lo spuntino o la cena.

    La giornata ideale per il nostro Tornante, insomma!! :-)

ROAD RACING 2014

ultimi commenti

iscriviti