sampleImg

  • gen 23 2014

    Superenduro, Taddy Blazusiak e Metzeler leader del campionato 2014

    Taddy Blazusiak

    Come consuetudine il Campionato Mondiale di Superenduro di ogni anno inizia negli ultimi mesi di quello precedente. Così, secondo questo schema un po’ atipico, i primi due weekend della stagione 2014 sono stati disputati nei mesi di novembre e dicembre scorsi, in particolare a Liverpool e Lodz (Inghilterra e Polonia). Il terzo appuntamento su sei previsti, invece, è stato corso a Belo Horizonte (Brasile) lo scorso weekend.

    Di questa disciplina abbiamo parlato più volte, sia perché è cresciuta di popolarità nel corso di pochi anni, sia perché il principale testimone e asso piglia tutto è il pilota Metzeler Taddy Blazusiak. La formula è presto detta, una manica di piloti particolarmente vocati alla disciplina dell’enduro, meglio se estremo e prossimo al Cross, uno stadio, tre manche, un percorso ricavato al suo interno con passaggi quasi impossibili su pietra, acqua, copertoni e qualsiasi altra cosa possa sbarrare la strada ad una motocicletta, ed ecco la ricetta del “Superenduro”. In pratica un mix di enduro, appunto, trial, cross e acrobatica. Si corre tutti insieme, e in ogni batteria l’ordine di partenza dei piloti è inverso.

    Formula eccellente, soprattutto perché da quanto questa competizione esiste a vincere è sempre lo stesso, e anche gli pneumatici sono sempre gli stessi: Blazusiak – KTM- Metzeler Six Days Extreme.

    La stagione 2014 è iniziata con due successi di tappa del campione in carica, pilota Metzeler, che si è imposto in Inghilterra e Brasile mentre in Polonia ha un colto terzo posto. Il suo più stretto rivale in campionato, capace di tre secondi posti di fila, è David Knight, principale candidato alla vittoria anche nell’imminente Hell’s Gate Metzeler 2014. Preceduto da Alfredo Gomez, terzo, segue in quarta posizione un altro “mostro” della disciplina, atteso anch’egli all’HsG, Jonny Walker.

    Il prossimo appuntamento è previsto per questo weekend in Messico. Seguono in sequenza, nel mese di febbraio, Spagna e Francia. E ora, date un’occhiata all’incredibile rimonta di Blazusiak ripresa dalla sua Go-Pro!



  • nov 20 2013

    FIM SuperEnduro World Championship 2014: Holeshot di Tabby Blazusiak e Metzeler nel primo appuntamento della stagione!

    Taddy Blazusiak

    Domenica scorsa nella Echo Arena di Liverpool ha preso il via la stagione 2014 del Maxxis FIM SuperEnduro World Championship. La stagione della cosiddetta disciplina “SuperEnduro”, nata con la volontà di avvicinare l’off-road al vasto pubblico metropolitano e portare l’enduro tradizionale all’interno degli stadi, vanta un calendario di sei appuntamenti: i primi due entro il 2013, a Liverpool (Inghilterra) e a Lods (Polonia), rispettivamente il 17 novembre e il 15 dicembre, gli altri nel 2014 e più precisamente in Brasile (18 gennaio), Messico (25 gennaio), Spagna (9 febbraio) e Francia (22 febbraio).

    Ebbene, come ogni anno, Metzeler partecipa al mondiale con i suoi Six Days Extreme equipaggiando l’invincibile accoppiata formata da Taddy Blazusiak e KTM. E come ogni anno, le aspettative del pubblico, degli sponsor e del team non vengono disattese perché il campione polacco, protagonista plurititolato della specialità, ha conquistato tutte e tre le manche disputate nella Echo Arena di Liverpool davanti a David Knight (Sherco) e Dani Gibert (Husaberg).

    Blazusiak ha iniziato la stagione 2014 conquistando dapprima la super pole e poi chiudendo il weekend con un’incredibile Holeshot vincendo con relativa facilità la prima e la terza manche e rimontando sino alla leadership nella seconda.

  • feb 12 2013

    SOS Enduro in Emilia Romagna

    Lanciano forte il grido d’allarme gli Enduristi dell’Emilia Romagna, e a loro si uniscono gli appassionati dell’off road in quad e 4×4. Il pericolo è che passi il disegno di legge “REER” in consiglio regionale che impedirebbe a tutti gli amanti del fuoristrada motorizzato di praticare attività all’aperto, in campagna e montagna.

    La proposta di legge “Rete Escursionistica dell’Emilia Romagna” vuole salvaguardare e valorizzare i sentieri e piste di campagna e montagna esclusivamente per chi pratica trekking, mountain bike, ed escursionismo a cavallo. Qualsiasi tipo di escursionismo motorizzato verrà bandito da tutta la rete regionale, estesa per 5mila km.

    Il portale Enduroterapia.com sta facendo una raccolta firme per portare le istanze dei motociclisti in consiglio regionale per modificare la legge. Già alcuni sindaci emiliani hanno contestato vibratamente la REER perché «i motociclisti rappresentano una risorsa per il mantenimento della rete viaria, svolgono attività di servizio civile e organizzano eventi sportivi di importanza nazionale senza creare problemi al territorio e all’ambiente». Insomma i motociclisti sono una parte importante dell’economia locale che, visti i tempi, i comuni montani non si possono permettere di perdere.

  • gen 16 2013

    Fuerteventura Tour.. enduro rigenerante!

    Pare che l’inverno serio, quello da pioggia, neve e vento, stia definitivamente arrivando. Trascorso un autunno tutto sommato caldo, adesso è tempo di rassegnarsi e ricoverare la propria moto in garage. I più coraggiosi probabilmente non si rassegneranno comunque, mentre un’altra fetta di appassionati valuterà ipotesi alternative per fare ancora un po’ di “moto”.

    Per questo pubblico più tenace, disposto a trascorrere le proprie vacanze in maniera alternativa, segnaliamo il Fuerteventura Vulcano Tour. L’iniziativa KTM prevede otto giorni di enduro in sella ai modelli EXC KTM (noleggio incluso nel prezzo) per compiere cinque tour guidati sull’isola di Fuerteventura, nelle Canarie (situata a 100 km dalla costa del Nord Africa), con temperature sempre primaverili comprese tra i 18 e i 25 gradi.

    Il pacchetto comprende praticamente tutto: istruttori di guida, assistenza meccanica, carburante, pernottamento mezza pensione ecc, ecc. Il volo e gli pneumatici Metzeler Six Days Extreme (i migliori compagni di viaggio che potreste scegliervi), invece, non sono compresi nel prezzo!

    Per gli interessati è sufficiente dare uno sguardo alla pagina ufficiale KTM dedicata ai tour.

  • dic 14 2012

    Mondiale Super Enduro: il 2013 inizia con il successo di Metzeler e Blazusiak!

    La stagione 2013 del campionato mondiale di Super Enduro ha preso il via lo scorso weekend in Polonia, a Lodz. Come da pronostico non si è fatta attendere la vittoria del nostro pilota leader indiscusso della categoria, Taddy Blazusiak!

    Il pilota polacco, davanti al pubblico di casa, nonostante un brutto infortunio alla spalla occorsogli qualche settimana prima della gara, ha chiuso il weekend al comando della classifica generale vincendo la prima e la terza manche e battendo due avversari durissimi come Johnny Walker (compagno di team e pilota in continua ascesa) e David Knight.

    Proprio il giovane Walker, nella seconda manche, ha preceduto sul traguardo il suo plurititolato compagno di squadra.

    Blazusiak, infine, ha inflitto agli avversari il colpo vincente durante la terza manche quando, dopo una partenza ben riuscita, ha condotto in solitaria la gara sino alla fine.
    Come da copione, Blazusiak e i Metzeler Six Days Extreme si sono dimostrati ancora una volta mattatori della categoria Super Enduro. Tuttavia il cammino verso il titolo è solo all’inizio.

    Ecco la classifica mondiale dopo il primo appuntamento:

    1. Taddy Blazusiak (PL), KTM , 57 punti;
    2. Jonny Walker (UK), KTM, 51 punti;
    3. David Knight (UK), Honda, 41 punti;
    4. Alfredo Gomez (E), Husaberg, 31 punti;
    5. Kormel Nemeth (H),KTM, 29 punti.

ROAD RACING 2014

ultimi commenti

iscriviti