sampleImg

  • nov 14 2013

    Triumph Thunderbird Commander m.y. 2014

    my14_thunderbird-commander_location-1

    Il 2014 è iniziato anche in casa Triumph che per il nuovo anno ha presentato una Commander “rivisitata”; questa cruiser custom si pone ai vertici della categoria sfoggiando, come sua tradizione, un motore generoso e “morbido” assecondato da un telaio tubolare in acciaio che presenta una geometria ottimizzata per mantenere una sterzata gestibile e coerente e un baricentro più avanzato (sotto le ginocchia del pilota) che garantisce delle doti di guida felicemente inusuali per una moto di queste dimensioni.

    La ciclistica è arricchita da una forcella Showa da 47 mm con protezioni e doppi ammortizzatori posteriori Showa con precarico regolabile in cinque posizioni; dalle pinze Nissin a quattro pistoncini con dischi flottanti da 310 mm all’anteriore e da una pinza singola Brembo con disco da 310 mm al posteriore che assicurano la frenatura del mezzo insieme al sistema ABS fornito di serie.

    ME 880 Marathon XXL

    Il look della moto, per il 2014, sarà ulteriormente esaltato dagli pneumatici Metzeler ME 880 Marathon a sezione larga 140/75 e 17″ all’anteriore e 200/50 e 17″ al posteriore, montati su cerchi in lega torniti al diamante.

    Il propulsore rimane un bicilindrico parallelo a doppio albero a camme in testa da 1.699 cc capace di erogare ben 94 CV a 5.400 giri/min e 151 Nm di coppia ad appena 3.550 giri/min. La trasmissione fluida e senza strappi lavora con un cambio a sei rapporti con una trasmissione finale a cinghia, durevole e pressoché priva di manutenzione.

    my14_thunderbird-commander_phantom-black-storm-grey_f3q

    La Thunderbird Commander sarà disponibile dalla primavera del 2014 presso i concessionari autorizzati nei colori Lava Red/Crimson Sunset e Phantom Black/Storm Grey e offerta con una garanzia di fabbrica di due anni a chilometraggio illimitato.

  • ott 28 2013

    Eicma 2013: Triumph colora le serate del 6 e 7 novembre!

    Triumph Verona - Mr. Martini

    Metzeler Legendary Knight ha fatto il botto. Sono tantissime le adesioni degli appassionati che stiamo raccogliendo attraverso la pagina Facebook di Metzeler Italia. L’appuntamento fissato per il 5 novembre prossimo del quale vi abbiamo parlato e vi parleremo ancora sarà l’occasione per svelare al pubblico i nuovi prodotti Metzeler e avvicinare due star di levatura internazionale come Steven Tyler e Guy Martin.

    Le Fonderie Milanesi però, moto quartiere di Milano, oltre all’evento Metzeler, nelle giornate successive del 6 e 7 novembre tra Porta Ticinese, via Giovenale e via Col di Lana, si animeranno nuovamente per celebrare il mito delle due ruote Modern Classics. Questa volta guest star della serata sarà Triumph Motorcycles con la “Nite of Classics”; il 6, dalle ore 19.30, la casa di Hinckley accoglierà tutti gli appassionati per trascorrere una serata dedicata alla Bonneville e alle sue “sorelle”.

    Saranno esposte al pubblico le sei special che hanno partecipato a “Show your special”, la gamma Classiche 2014 (molte delle quali equipaggiate con gli pneumatici Metzeler), e si potranno ammirare i ritratti dei grandi miti del passato, da Steve McQueen a Marlon Brando e Elvis Presley, che hanno cavalcato il mito delle Triumph Classics. La protagonista della serata successiva, giovedì 7 novembre, sarà la TPR Italian Factory che ha recentemente trasferito la propria sede alle Fonderie.

  • ott 22 2013

    Triumph shows its Special!

    Triumph Nichelino - Cabutti

    È partito da alcuni giorni il concorso “Show your Special” bandito da Triumph e rivolto ai concessionari ufficiali che hanno preparato le loro moto in vista del Salone del Motociclo di Milano che si terrà dal 7 al 10 novembre.

    La gara, cui parteciperanno diverse “special” elaborate, verte sugli apprezzamenti che il pubblico riserverà alle foto delle moto esposte e il numero di “I like” determinerà quale dei concessionari esporrà in “pole position” all’interno dello stand EICMA di Triumph.

    Per votare è sufficiente visitare l’indirizzo dedicato e scegliere una (o tutte) delle 6 special partecipanti. Dalla Thruxton rivisitata in chiave off road “motardiano” di Mr. Martini (Triumph Verona), passando per la Bonneville T100 Tartan di Mattia Foroni (Centro Moto Lodi) e la Thunderbird con dedica a Triumph 3TW di Salvo Testa (Triumph Sicilia – Motorwagen), fino ad arrivare alle Bonneville dal carattere racing di Cabutti (Triumph Nichelino), dall’anima racer di Giussani (F.lli Giussani) fino a quella dal look vintage e aggressivo di Paolo Rada (Triumph Varese – Magnoni).

    Il concorso si chiuderà il 27 ottobre e la vincitrice sarà proclamata lunedì 28.

  • set 25 2013

    Triumph Bonneville, fascino senza tempo!

    Bruno Barbieri.1

    Le moto hanno un’anima. È fuori di dubbio che alcuni modelli restituiscano in modo più diretto questa sensazione; in particolare, sono i modelli vintage ad alimentare nei proprietari questa piacevole fantasia.

    Tra le moto più fascinose in commercio una posizione di rilievo è occupata dalla mitica Triumph Bonneville che proprio nelle ultime settimane ha visto presentare le novità 2014 che la riguardano. Anche la storia legata al suo nome è particolare, risale al 1958, quando una Tiger 110 stabilì il primato di velocità (258 kmh) sul lago salato di Bonneville (stato dello Utah), appunto.

    Il suo mito ha attraversato varie epoche coinvolgendo, allora come oggi, personaggi famosi e icone della cultura musicale e cinematografica della seconda metà del novecento. Steve McQueen, Bob Dylan, Paul Newman ed Elvis Presley sono stati insospettabili triumphisti e oggi come nel passato la Bonneville è scelta da star contemporanee come Bradley Cooper, Matthew McConaughey, Robbie Williams e Pink!

    Bob Dylan

    Raffaello Napoleone, amministratore delegato di Pitti (uno dei palcoscenici di moda maschile più importanti al mondo), ha scelto la Bonneville come tema trainante dell’84^ edizione di Pitti Immagine Uomo. Altri triumphisti illustri sono lo chef superstar Bruno Barbieri; Joe Bastianich, il restaurant man più famoso del mondo; e il cantante Marco Mengoni.

    Una moto di tale fascino non poteva che essere equipaggiata con degli pneumatici all’altezza di tale prestigio e consoni al look vintage del modello: gli Metzeler MEZ4 all’anteriore e gli MEZ2 al posteriore.

  • set 20 2013

    Open day dedicato ai modelli Triumph Classic

    Bonneville T100

    Domani, sabato 21 settembre, le concessionarie ufficiali Triumph apriranno i battenti per presentare agli appassionati la nuova gamma “Classic” 2014. L’occasione sarà ghiotta per “avvicinare” i nuovi modelli: Bonneville, Thruxton e Scrambler.

    Le novità riguardano le colorazioni; la tonalità di scarico, ora più personale; e un’esperienza di guida più coinvolgente. Un aggiornamento profondo, per quanto questa tipologia di moto permetta, senza snaturarne lo spirito, improntato su look e sound per ammaliare gli appassionati dello stile modern classic.

    La Triumph Bonneville è mossa da un bicilindrico di 865 cc, ha la ruota anteriore in lega leggera da 17” e una sella alta soli 740 mm. La nuova versione monta dei silenziatori riprogettati per fornire un sound più eccitante. Tre le nuove colorazioni proposte troviamo: Phantom Black, Lunar Silver e Crystal White/Sapphire Blue, mentre la classica decal del serbatoio della Bonneville viene sostituita da un badge a rilievo. Metzeler gli pneumatici di primo equipaggiamento, in particolare gli MEZ4 all’anteriore e gli MEZ2 al posteriore.

    La Bonneville T100 2014 ha una nuova verniciatura in Fusion White e Aurum Gold che si ispira alla Bonneville del 1964. Come la sorella anche la T100 riceve i medesimi aggiornamenti all’impianto di scarico e alla lavorazione delle parti meccaniche. Oltre alla colorazione in oro e bianco, ispirata al modello del 1964, la nuova Bonneville T100 è disponibile anche nell’abbinamento Jet Black/Cranberry Red, già in gamma.

    Per gli appassionati che prediligono le tinte forti Triumph propone la T100 Black ove la tinta nera si estende a ruota, mozzi, manubrio, forcella, supporti parafango, specchi retrovisori e maniglione posteriore. Per la T100 gli pneumatici di primo equipaggiamento Metzeler sono Lasertec all’anteriore e MEZ 2 al posteriore.

ROAD RACING 2014

ultimi commenti

iscriviti