sampleImg

  • lug 18 2013

    Vespa tra i 12 oggetti della Storia del Design Industriale

    VWD12

    La Vespa si sa, è già un veicolo cult, da oggi però entra nell’olimpo dei dodici oggetti che hanno contrassegnato il design mondiale dell’ultimo secolo. A decretarlo 12 esperti mondiali in occasione della Giornata Internazionale del Design Industriale 2013, organizzata dall’Icsid – International council of societies of industrial design- con sede in Canada a Montreal. La motivazione del riconoscimento è tanto chiara quanto meritata «Il design unisex di Vespa è geniale, può essere guidata indifferentemente e con eleganza sia da uomo raffinatamente vestito sia da una donna che indossi una gonna. Immortalata da Fellini in La Dolce Vita, amata dai Beatles, la Vespa ha avuto un impatto profondo sulla cultura e sulla società».

    Finalmente un prodotto italiano a testimoniare la creatività e l’ingegno del Belpaese, valori su cui bisogna nuovamente puntare per uscire dalla stagnazione attuale. L’orgoglio tutto italiano entra nei magnifici 12 affiancando altri oggetti che hanno fatto la storia del Design Industriale mondiale: il Mac di Apple del 1984, l’aereo passeggeri Airbus 380, il primo motore jet creato da Frank Whittle, l’impianto stereo 2400 di Bang & Olufsen del 1979 e la scala mobile.

    La Vespa fu brevettata il 23 aprile del 1946 su progetto di D’Ascanio e da allora circola sulle strade di tutto il mondo. Esposta nei musei dei cinque continenti, fa da parte della collezione permanente del Triennale Design Museum di Milano e del MoMA di New York. Prodotta in decine di modelli e motorizzazioni, si è evoluta adattandosi ai tempi, distinguendosi però sempre dai tanti scooter e scooteroni dalle linee molto simili.

  • lug 13 2012

    Vespa per tutti!

    Per i turisti appassionati, o semplicemente per gli appassionati e basta, sino al 15 luglio, in occasione del 25° Raduno Internazionale Registro Storico Vespa, il Museo Leonardo da Vinci di Milano propone un’esposizione dedicata, appunto, alla Vespa.

     

    Il museo racconta le tappe più importanti della produzione di questo storico scooter per approfondire la conoscenza di un mezzo che ha contribuito a scrivere la storia d’Italia. Tra i pezzi più curiosi esposti segnaliamo la Vespa 50 a pedali studiata per il mercato francese; la Vespa sidecar; la Vespa Siluro, progettata da Corradino D’Ascanio per il conseguimento del record di velocità nel 1951; la Vespa T.A.P., prodotta per uso militare e pensata per poter essere paracadutata; la Vespa 400, una vera e propria mini-vettura (progettata anch’essa da Corradino D’Ascanio negli anni ’50); la Vespa U, versione economica della Vespa 125; la Vespa 90SS, ovvero il modello del reparto corse che fra gli anni Quaranta e Cinquanta vinse numerosi trofei.

     

    Il 25° Raduno Internazionale Registro Storico Vespa è organizzato dal Vespa Club Milano e dal Registro Storico Vespa, in collaborazione con il Museo e con il patrocinio della Regione Lombardia, della Provincia di Milano e del Comune di Milano.

     

    Il Registro storico Vespa è il riferimento per tutti gli appassionati e i collezionisti di questo storico mezzo. Dopo un attento esame l’ente può rilasciare un attestato di omologazione per tutti gli scooter costruiti dalla Piaggio che hanno compiuto almeno trent’anni.

     

    Il programma dettagliato e aggiornato di tutte le attività del Museo (mostre temporanee, visite guidate, laboratori interattivi) è disponibile cliccando qui.

  • ago 05 2011

    Nuovo Piaggio MP3 Touring, ora anche 500cc

    Lo scooter che ha rivoluzionato il concetto di sicurezza, l’MP3 Piaggio, tre ruote, due davanti e una dietro, si rifà il trucco per mantenere l’appeal che ne ha decretato il successo in tutto il mondo. 100.000 le unità vendute per una moto che ha rivoluzionato il concetto di stabilità dinamica e che, nella sua gamma, conosce anche la versione ibrida benzina/elettrico.

     

    Le principali differenze col precedente modello iniziano dal disegno del parabrezza, più protettivo e ora regolabile su tre diverse posizioni. Il nuovo parabrezza divide il flusso d’aria per evitare turbolenze al pilota alle medie e alte velocità e la nuova linea del cupolino ha permesso di ricavare una pratica tasca porta oggetti a tre scomparti.

     

    Le novità del nuovo Mp3 Touring riguardano anche le motorizzazioni, ora disponibili nelle tradizionali cilindrate 300 e 400 con l’inedita versione da 500 cc, negli allestimentiSport” e “Business”. Il nuovo propulsore 500 a doppia accensione esprime una potenza massima di 40 CV a 7.250 giri e una coppia massima di 44 Nm a 5.500 giri.

     

    L’allestimento “Sport” si distingue per i particolari racing: le pedane in alluminio, le cuciture argento della sella, i retrovisori dalla forma più filante, la livrea dedicata grigio opaco e la colorazione nera di numerosi dettagli. L’allestimento “Business” è proposto nelle colorazioni bianco perla, bronzo perseo e grigio orione alle quali si abbinano la sella marrone in tinta coordinata con il rivestimento delle maniglie per il passeggero, il paracalore dello scarico cromato e la colorazione nero cosmo con sella nera.

     

    I nuovi Piaggio Mp3 Touring 300 e 400 sono già disponibili in quattro diverse colorazioni – nero cosmo, grigio orione, blu midnight e rosso antares, tutte metallizzate.

     

    Mp3 Touring 500 sarà disponibile da settembre, nelle colorazioni bronzo perseo, bianco perla e grigio orione (con sella marrone) o nero cosmo (con sella nera) per l’allestimento “Business”; e grigio opaco per la versione “Sport”.

  • lug 25 2011

    Insolita Ridexperience verso Machu Picchu

    A bordo di un’Ape City Passenger, tre ragazzi torinesi compiranno un’impresa audace, nonché molto bizzarra. Il sei agosto prossimo, questi motociclisti a tre ruote, ideatori del Taurinorum Rally, partiranno da Quito, capitale dell’Equador, per arrivare il quattro settembre al sito archeologico Inca di Machu Picchu, oggi Patrimonio dell’Umanità secondo l’UNESCO.

     

    L’impresa, che sarà condotta all’incredibile velocità di 45 chilometri orari per oltre 3000 km sulle Ande (solitamente in questo Blog Corporate facciamo riferimento a ben altre medie), ha il triplice scopo di raccogliere fondi, confezionare materiale divulgativo e giornalistico inerente la causa in questione, e pubblicizzare, giustamente, i brand che sponsorizzano la “missione.”

     

    In particolare, tutte le risorse economiche raccolte verranno destinate all’Associazione Progetto Humanitas Onlus, le cui iniziative saranno sostenute da Tucano Viaggi Ricerca. Giunti a destinazione, infatti, l’Ape Piaggio sarà venduta e il ricavato sarà donato al Progetto Humanitas Onlus che userà tali risorse per inviare aiuti a un refettorio per bambini di strada a Cuzco, in Perù.

     

    In parallelo, sarà aperta una pagina web per raccogliere donazioni e consentire l’acquisto di avannotti di pesce Tambaqui da destinare agli indigeni emarginati di Boa Vista e consentire loro di essere indipendenti dal punto di vista alimentare.

  • giu 02 2011

    Gruppo Piaggio – 20% sugli accessori dei diversi brand!

    Aprilia, Moto Guzzi, Piaggio, Gilera e Derbi, tutti i brand del gruppo Piaggio per intenderci, sino al 31 luglio prossimi, saranno oggetto di una promozione che riguarda gli accessori dei diversi brand. Sino alla dead line sopra indicata, gli accessori brandizzati dal gruppo Piaggio verranno proposti con un corposo sconto del 20%.

     

    Più precisamente la campagna abbraccia due linee di prodotto. Per i marchi Piaggio, Vespa, Gilera, Scarabeo, Aprilia e Derbi la scontistica interessa i bauletti, i caschi e i parabrezza scooter. Per Aprilia e Moto Guzzi, la promozione, invece, riguarda tutti gli accessori moto.

     

    L’iniziativa non interessa però le linee di abbigliamento.

     

    Per godere dei vantaggi proposti da Piaggio è sufficiente visitare il sito ufficiale Piaggio e compilare il formulario on line presente nella pagina. Successivamente, non prima di aver visitato un rivenditore ufficiale e provveduto all’acquisto degli accessori desiderati, potete passare alla cassa e pagare beneficiando del vostro sconto.

ROAD RACING 2014

ultimi commenti

iscriviti