sampleImg

  • gen 21 2014

    #Dakar2014, Metzeler conquista il quinto posto assoluto dopo 9 mila km di speciali!

    4

    Era stata annunciata come la Dakar più difficile di sempre e così è stato! 196 piloti moto iscritti alla partenza, 78 i “reduci” capaci di tagliare il traguardo dopo novemila chilometri di speciali. Due settimane di gara (solo 24 ore di pausa) per decretare il vincitore, al termine di 13 tappe in successione che hanno alternato pietraie, sabbia, dune, acqua, sterrato puro e tutte le insidie legate alla navigazione in solitaria.

    Ebbene, al termine di questa avventura agonistica, il Team HRC Honda è riuscito a conquistare una meritata quinta posizione ad opera del pilota Metzeler Hélder Rodrigues, primo del plotone Honda e autore di un’eccezionale rimonta nella seconda parte di gara. Onore al vincitore, Marc Coma (KTM) che sul traguardo ha preceduto Jordi Viladoms (KTM), Olivier Pain (Yamaha) e Ciril Depres (Yamaha).

    10

    L’edizione 2014 del raid più probante al mondo si chiude così, con un bottino inaspettato e lusinghiero per Metzeler che dopo il Rally del Marocco chiuso in quinta posizione e il Rally Merzouga (conquistato con la doppietta di S. Sunderland e H. Rodrigues) ha misurato gli innovativi Karoo Extreme nel Rally Raid per eccellenza, la Dakar. Un’esperienza che si conclude con quattro piloti al traguardo, Rodrigues 5° (come detto), Ceci (SpeedBrain) 19°, Pizzolito (Hrc Honda) 23° e Viglio (Beta) 76°. Il bottino conquistato dagli Metzeler Karoo Extreme in questo raid è presto fatto: una vittoria nel secondo Stage ad opera di Sam Sunderland, un secondo posto (H. Rodrigues Stage 10), due terzi posti (H. Rodrigues Stage 5 e 13), due quarti posti (H. Rodrigues Stage 8 e 12), tre quinti posti (H. Rodrigues Stage 5, 9 e 11), un settimo posto (H. Rodrigues Stage 7) , un ottavo posto (J. Pizzolito Stage 10) e un decimo posto (J. Pizzolito Stage 12).

  • gen 16 2014

    #Dakar2014 – Stage 10: Hélder Rodrigues e Metzeler risalgono sino alla quinta posizione della classifica!

    Dakar 10D (1)

    La Dakar 2014 volge al termine. Superata la pausa prevista per la giornata di sabato i partecipanti ancora in gara dovranno affrontare le ultime tre tappe. Nessuna sosta prevista e diverse centinaia i chilometri ancora da superare. Pronostici, nessuno!

    La leadership della classifica generale è sempre stata nelle mani del pilota KTM Marc Coma, seguito da Joan Barreda (Honda). Dalla sesta alla decima tappa Helder Rodrigues, altro pilota in forze al Team HRC Honda ed equipaggiato con gli pneumatici Metzeler Karoo Extreme, si è prodotto in una rimonta entusiasmante passando dall’ottava alla quinta posizione perdendo in 5 tappe solo 20 minuti dalla leadership!

    8038_05114802_312

    Rodrigues ha costruito la sua rimonta stage dopo stage, agguantando, in sequenza, un sesto, un settimo, un quarto, un settimo e un secondo posto nelle tappe 6, 7, 8, 9 e 10! In termini pratici, il pilota Metzeler è quello che più ha contenuto il distacco dalla leadership. Una prestazione eccellente che testimonia il perfetto adattamento dei nuovi pneumatici Metzeler nel rally raid più competitivo al mondo.

    Notevole anche la prestazione degli altri piloti equipaggiati coi Karro Extreme: Ceci (Speedbrain) ha recuperato sino alla 20° (precedente 28°) posizione assoluta; Pizzolito (Honda) 27° (precedente 43°); Viglio (Beta) 78° (precedente 80°).

    Dakar Stage 11

    La tappa odierna Antofagasta – El Salvador consta complessivamente di 749 chilometri dei quali 605 di prova e 144 di trasferimento. Infinita!

    Foto [© Team HRC Honda]

  • gen 10 2014

    #Dakar2014 – Stage 5: Hélder Rodrigues equipaggiato con i Metzeler Karoo Extreme conclude la prova al 4° posto!

    05

    Quinto giorno, la Dakar 2014 prosegue senza sosta alcuna. Le manche si susseguono l’una dopo l’altra e la giornata di riposo, l’unica concessa, è ancora lontana. Alla vigilia della sesta tappa di gara il bilancio è presto fatto. È lo stesso Javier Pizzolito, pilota Metzeler del Team HRC Honda, dal suo profilo twitter a restituire un’idea della complessità del “gioco”: 120 abandonos en 5 etapas”; 120 ritiri dopo cinque tappe!

    Nel tratto disputato ieri, ChilecitoTucumán per 527 km di prova, per motivi di sicurezza la direzione gara ha deciso di cancellare la seconda parte di speciale che costituiva quasi un terzo della distanza complessiva prevista. Lo stage 5 si è così ridotto ad una prova di pura navigazione dove l’esperienza, il senso di orientamento e la preparazione tecnica di uomini e mezzi ha pesato maggiormente sulle doti puramente velocistiche. In questo frangente Hélder Rodrigues, pilota Metzeler in seno al team HRC Honda, si è prodotto in una prestazione maiuscola ottenendo il miglior risultato di tappa e chiudendo in quarta posizione assoluta la speciale.

    Alla vigilia della sesta giornata da Tucumán a Salta (464 chilometri totali dei quali 400 di gara) la classifica generale vede nell’ordine: Coma (KTM), Barreda (Honda), Lopez (KTM), Viladoms (KTM), Duclos (Sherco), Iisrael Esquerre (Speedbrain), Pain (Yamaha), Przygonski (KTM), Casteu (KTM) e Hélder Rodrigues (Honda -Metzeler) decimo (recupera cinque posizioni rispetto allo stage 4).

    Gli altri piloti Metzeler impegnati nella competizione sono Pizzolito 43° (Honda), Ceci 28° (Speedbrain) e Viglio 80° (Beta) (entrambi in rimonta rispetto alla manche precedente).

  • gen 08 2014

    Honda promozione anticrisi: modelli enduro e cross a condizioni imperdibili!

    10

    In pieno clima dakariano e dopo i primi tre giorni di competizione già consumati ove Honda ha fatto l’en plein conquistando tre tappe su tre (con la prima vittoria di manche di Sam Sunderland equipaggiato con gli pneumatici Metzeler Karoo Extreme) approfittiamo per segnalarvi un’interessante promozione tuttora in corso.

    RedMoto partner di Honda Italia e distributori della gamma Honda CRF nelle versioni cross, enduro e Supermoto ha accolto il nuovo anno dando una scossa al mercato moto proponendo i modelli 2013 a condizioni davvero interessanti (visionabili direttamente nella loro pagina ufficiale.

    12

    La promozione “anticrisi” ha preso il via il 1 gennaio e andrà avanti fino ad esaurimento scorte. L’occasione è quindi propizia per avvicinare il mondo dell’off-road e testare direttamente gli pneumatici Metzeler Six Days Extreme (enduro) e la famiglia di pneumatici cross composta dagli Unicross (gomma versatile pensata per qualsiasi tipo di terreno), dagli MC4 (più adatti ai terreni morbidi), dagli MC5 (consigliati per i terreni intermedi) e dagli MC6 (per i terreni duri e rocciosi). Per i modelli supermoto, nel caso specifico esclusi dalla promozione ma visionabili nella pagina dedicata, Metzeler propone i Racetec SM.

  • nov 19 2013

    Più tecnologica piace!

    NC750X-ADVENTURE-2014-011

    Gli appassionati ricorderanno facilmente la VFR 1200F che Honda introdusse nel mercato nel 2010. La data è importante perché dopo anni spesi a conoscere e lentamente apprezzare le auto dotate dei nuovi cambi “robotizzati”, Honda decise di introdurre la trasmissione a doppia frizione sulle due ruote e per di più su di un modello di punta.

    Una moto dalla vocazione certamente turistica, efficacemente equipaggiata ed equipaggiabile con gli Metzeler Roadtec Z8 Interact, ma con pretese velocistiche ben chiare!

    In tanti, allora, storsero il naso. L’idea di guidare una moto col cambio “automatico” piaceva e non piaceva. I puristi della guida bocciarono la soluzione, gli appassionati curiosi e più “passisti” guardarono con curiosità il Dual Clutch Transmission. La morale?

    L’innovazione non si ferma, mai! A distanza di tre anni Honda amplia ancora la gamma dei modelli dotati del cambio a gestione robotizzata; un successo hi-tech che la casa nipponica ha raggiunto valutando empiricamente la preferenza che i clienti europei hanno accordato alla soluzione, dirottando il 70% delle scelte verso i modelli (ove previsto) dotati di cambio DCT.

    Oggi le moto provviste di tale tecnologia sono sette: la VFR1200F, la Crosstourer, la NC750X, la NC750S, l’Integra 750, e le due nuove cruiser, la CTX700 e la CTX700N. La filosofia del cambio robotizzato è fondere il controllo e l’efficienza di un sistema manuale con la comodità di un cambio automatico prestandosi così a un’ampia gamma di utilizzi, come pendolarismo urbano, turismo e guida sportiva.

    Il sistema utilizza due frizioni: una per il 1°, il 3° e il 5° rapporto; l’altra per il 2° il 4° e il 6°. Ciò rende possibile la preselezione della marcia successiva grazie alla frizione al momento non utilizzata consentendo cambi di marcia rapidi e senza strappi. La trasmissione DCT permette tre modalità d’uso: la modalità manuale (MT) per comandare la gestione delle marce (attraverso le palette al manubrio) e quindi simulare la guida tradizionale; la modalità di cambio Automatico (AT) Drive (D) ideale per la guida in città; la modalità di cambio Automatico (AT) Sport (S) per ottenere un regime di giri più alto e una guida brillante. Durante la modalità automatica è sempre possibile l’intervento manuale ove e quando ritenuto necessario. Salvo nuovo input il cambio accetterà il suggerimento e tornerà nella modalità impostata.

ROAD RACING 2014

ultimi commenti

iscriviti