sampleImg

  • dic 10 2012

    Nitro Circus.. don’t try this at home!

    Non provateci a casa, assolutamente! Questo pezzo non può che iniziare con tale ammonizione trattando un argomento estremamente delicato come quello del Nitro Circus, anzi del Travis Pastrana’s Nitro Circus. Se ancora non avete avuto modo di conoscere questa manica di pazzi allora è tempo di dare un’occhiata al video che vi proponiamo e, successivamente, cercare le informazioni relative nel loro sito internet.

    Il progetto è nato dalla fervida mente del re degli stuntman, Travis Pastrana appunto, che ha messo insieme un gruppo di amici, tutti stunt ma appartenenti a diverse discipline, e con loro gira il mondo per allietare il pubblico con evoluzioni davvero impressionanti.

    Contrariamente a quanto già visto, lo spettacolo promosso dal Nitro Circus ha un’intensità mostruosa! Le evoluzioni si susseguono con un ritmo impressionante e vedono coinvolti contemporaneamente più…. più cose insomma!

    Non conta il mezzo perché c’è di tutto: moto, bici, skate, sci, auto giocattolo, sedie a rotelle e qualsiasi altra cosa che su due ruote possa affrontare una rampa di lancio verso il vuoto.

    Beh, a pensarci la filosofia è anche semplice. Insomma, date un’occhiata al video cliccando qui, altrimenti non è possibile rendersi conto!

  • ago 22 2011

    KTM 125 Squad, ora si fa sul serio!

    KTM 125 Squad è un’iniziativa che la casa austriaca ha lanciato in tutta Europa per la presentazione della Duke 125. Se ricordate, parlammo di questa “campagna” diversi mesi fa per avvertire i motociclisti di età compresa tra i 15 e i 18 anni che era tempo di darsi una mossa e candidarsi in anteprima come tester della KTM 125. La selezione dei candidati si è appena conclusa, i fortunati prescelti avranno il compito di scorrazzare in sella alla stilosa naked e raccontare sul web la loro esperienza esclusiva. Oltre alla passione per le due ruote, KTM richiedeva agli aspiranti “tester” una spiccata predilezione per la comunicazione sui social network e sui blog, ovvero la capacità di condividere pensieri, commenti, giudizi, foto e video rispetto ai temi di primo interesse per i giovani.

     

    A distanza di qualche mese il progetto KTM125 Squad Facts ha preso realmente forma e ora esiste una pagina Facebook dedicata nella quale tutti gli utenti possono entrare, curiosare, commentare e votare il lavoro che d’ora in poi i “tester” della Duke 125 dovranno svolgere.

     

    La pagina è proposta addirittura in cinque lingue (inglese, francese, tedesco, italiano e spagnolo), proprie dei paesi nei quali la passione motociclistica raggiunge le sue forme più acute.

     

    Vediamo di cosa sono capaci questi ragazzi!

  • lug 04 2011

    Quando l’abito fa il monaco

    In questa circostanza il vecchio adagio “l’abito non fa il monaco” non è pertinente. Ci riferiamo al caso di Don Guido, prete della parrocchia di San Lorenzo di Rovetta (Bergamo) che, quando smette la tonaca, si trasforma in un rider con i fiocchi. Sale sulla moto da cross, con la quale evidentemente ha un feeling eccezionale, e si cimenta in un backflip. Prima sulla gomma piuma, poi, al terzo tentativo, il don “chiude il cerchio” e uno degli esercizi più difficili del freestyle è fatto!

     

    Da non credere, vero?

     

    Quanto è accaduto, oltre ad essere vero, è da preludio a quanto accadrà nella prossima edizione del Motorparty 2011 che si terrà a Clusone l’8, il 9 e il 10 luglio prossimo. Una manifestazione dedicata all’off-road con in programma: gare di minienduro, quad ed enduro; esibizioni di auto da rally e jeep; i demo ride dei modelli moto off-road di diverse case motociclistiche. In più, come intuibile, ci sarà uno spazio dedicato al freestyle durante il quale, oltre ai salti di Don Guido, per la prima volta in Italia, ci sarà anche il doppio backflip incrociato.

     

    Il programma può essere visionato cliccando direttamente sul testo. Per vedere Don Guido in azione e godersi gli altri spettacoli in calendario, invece, è assolutamente necessario fare un “salto” alla manifestazione.

  • mag 16 2011

    Italian Stuntriding Fest 2011, la festa delle “penne”!

     

    L’arte dello stuntriding in Italia sta per ricevere una scossa che rischia di provocare conseguenze “irreparabili” negli animi degli appassionati. L’ISF 2011, in programma dal 26 al 29 maggio, è un raduno che raccoglierà i rider di Francia, Italia e altre parti d’Europa e che avrà il suo “cuore” in un contest, un concorso, nel quale i protagonisti europei del freetyle avranno modo di misurarsi ed esprimersi.

    La location non lascia nulla al caso: la manifestazione verrà realizzata nel Circuito Internazionale dell’Adriatico ad Ortona, una struttura nuova che dal giorno della sua inaugurazione ha già ospitato quasi 14.000 spettatori. La macchina organizzativa è all’opera, i ragazzi del team Swot Gang e di Smanettoni.net, coadiuvati dal team di stuntriding francese Riviera, stanno lavorando sodo per garantire al pubblico il meglio dello stuntriding che l’Italia possa permettersi.

    I presupposti pare ci siano davvero tutti, diversi stunt hanno già aderito alla manifestazione anche dagli Stati Uniti, inoltre il pubblico potrà assaporare le gesta dei piloti professionisti cimentandosi con il simulatore di wheelie.

     

    Le evoluzioni saranno compiute in 4 aree distinte dove sarà possibile esibirsi in wheelie, stoppie, trick, e drifting, con moto di tutte le cilindrate (125, 600, 1000 cc), scooter stunt e quad. Inoltre, per quanti avranno il coraggio di provare, saranno messe a disposizione dall’azienda TSP moto (specializzata nella preparazione di moto per lo stuntriding) alcune moto da stuntriding e drifting.

     

    Infine, direttamente dagli Stati Uniti ci sarà la possibilità di provare e conoscere da vicino il Wheelie Teach, un sistema utilizzato per imparare ad impennare in sicurezza e che impedisce alla moto di ribaltarsi (ideato per gli stuntman che vogliono migliorarsi e tentare trick sempre più complessi).

     

    Che ne dite, ce n’è abbastanza?!?

    Metzeler sarà presente all’iniziativa come sponsor del team Swot Gang anche perché, detto tra noi, come avremmo potuto perderci uno spettacolo del genere?

     



  • gen 17 2011

    The Night of The Jumps arriva a Torino

    Quando? Sabato 19 febbraio 2011. Dove? Al Palasport Olimpico di Torino. Cosa? The Night of The Jumps, ovvero il Campionato del Mondo Motocross Freestyle per la prima volta in Italia! Vi basta?

     

    No, sicuramente non è sufficiente per placare l’adrenalina che progressivamente si scatenerà negli animi degli appassionati di motociclismo e degli sport estremi. La “notte dei salti”, per la prima volta nel nostro paese, sarà una tappa del mondiale di freestyle, una disciplina dai contenuti squisitamente emozionali che ad ogni esibizione accende letteralmente l’entusiasmo del pubblico.

    (continua…)

ROAD RACING 2014

ultimi commenti

iscriviti