sampleImg

  • giu 01 2010

    Ha 30 anni ma se li porta davvero bene!

    BMW GS R 1200 Adventure

    Lo abbiamo letto un po’ ovunque nei blog tematici, e ce lo ricorda anche BMW: la mitica Giesse compie trent’anni. Quindi… siamo quasi coetanei! :-)
    La differenza sostanziale è che ne io, ne voi, appena nati, pensavamo alle moto. Abbiamo impiegato qualche tempo; alcuni sono arrivati prima, altri dopo e poi finalmente ci siamo “allineati” con questa passione che BMW ha contribuito ad alimentare! Diversamente da quanto ci è accaduto, la Giesse conosceva i suoi obiettivi e i suoi traguardi da subito. Forse BMW ancora non immaginava che questa maxi enduro (che allora si chiamava R 80 G/S) avrebbe imposto dei nuovi standard in un segmento motociclistico che doveva ancora essere creato. Perché quando le moto erano ancora semplicemente “da strada” o da “enduro”, un prodotto che combinasse il piacere della guida, alle distanze e alla possibilità di affrontare un qualsiasi terreno ancora non c’era.
    BMW sviluppò la sua prima GS “capitalizzando” le esperienze che alla fine degli anni settanta aveva maturato nelle competizioni di fuoristrada. Le gare, infatti, furono la principale palestra che permise ai tecnici tedeschi di personalizzare le moto con le quali correvano i piloti della casa. Step by step, semplicemente rincorrendo un intuizione, dopo 21 mesi di gestazione, BMW Motorrad tradusse in prototipo l’idea della GS.
    Era il primo settembre del 1980. Debuttava la R 80 G/S, una moto tuttofare che affrontava l’autostrada, le strade di campagna e il fuoristrada puro con la grande disinvoltura. E BMW inventava un nuovo segmento di mercato!

    Nel 1987 la G/S, allora di 800cc, viene riprogettata per arrivare alla cubatura di un litro. Debutta la R 100 GS. Sempre tutto terreno, ancora una volta l’enduro più veloce e potente del mercato.

    Da allora e sino ai giorni nostri si sono susseguite la R 1100 GS del 1994 (prima enduro con motore a 4 valvole), la R 1150 GS del 1999 (e la versione Adventures per chi macina una quantità esagerata di chilometri), le monocilindriche F 650 GS e FS 650 GS Dakar, la R 1200 GS esageratamente più leggera e nel 2008 l’arrivo di due modelli equipaggiati con un motore bicilindrico parallelo: la F 800 GS e la F 650 GS.
    Del modello 2010 abbiamo già scritto, oggi però, per festeggiare il compleanno di questa icona, parliamo dei quattro modelli speciali prodotti dalla BMW per onorare la storia della sua maxi enduro: la R 1200 GS, la R 1200 GS Adventure, la F 800 GS e la F 650 GS, in versione “30th Anniversary Edition”!
    Tutti i modelli celebrativi sono proposti in un bianco perlato con una “lingua” brandizzata sul serbatoio che riporta i colori ufficiali della casa: il  blu e il rosso.
    In questa “cerimonia” dedicata ad una moto che spesso e volentieri ha fatto il vuoto anche in termini commerciali (staccando di qualche migliaio di immatricolazioni la più diretta delle rivali), Metzeler non è stata alla finestra. Quando si parla di icone (mi riferisco alle moto :-) ) noi ci siamo sempre e in questo caso abbiamo gommato la favolosa R 1200 GS Adventure “30th Anniversary Edition” con le specialistiche Karoo (t)!

    Come avete avuto modo di leggere nei precedenti post dedicati alla casa tedesca, i modelli gommati Metzeler non si esauriscono con la GS

    Dimenticavo, tanti auguri di buon compleanno! :-D

    • Facebook
    • Twitter
    • MySpace
    • LinkedIn
    • email
    • RSS
    • FriendFeed
    • StumbleUpon
    • Google Buzz
    • Tumblr
    • del.icio.us
    • Digg

    • 1 commento

    • MachoMax il GS ADV è il mio sogno.... mi piacerebbe un domani affiancarlo al V-Strom che non venderò mai. Esteticamente credo sia (del segmento) il più bello, il più possente ed il sound del GS è semplicemente libidinoso.... meno intrigante il prezzo!!! :-) bellissimo Auguri GS MachoMax WWW.SMANETTONI.NET

ROAD RACING 2014

ultimi commenti

iscriviti