sampleImg

  • mag 31 2010

    FIM Enduro World Championship.. i video delle due tappe corse a Lovere!

    Ivan_Cervantes_Lovere 

    Della terza tappa mondiale di enduro corsa in Italia, a Lovere, vi abbiamo già detto (inserisci link post precedente) :-D . Quello che però non abbiamo ancora fatto è mostrarvi le immagini della gara, anzi delle gare! Ecco per voi i due video realizzati e relativi alle giornate di sabato e di domenica. I servizi sono impreziositi anche dall’intervista di Giacomo Agostini e dalle eccezionali performance dei piloti Metzeler Six Days Extreme che nelle classi E2 e E3 hanno fatto il vuoto!!

    Video prima giornata

    Video seconda giornata

  • mag 28 2010

    A Misano i ragazzi della K-CUP si stanno divertendo!

     Ragazze_PEPENERO

    Ragazzi, a Misano in questo momento sta piovendo ma il clima è ugualmente bollente!! Le ragazze del PEPENERO di Riccione sono in pista presso l’hospitality della Metzeler K-CUP per una sessione di foto con i piloti e i fan. Saranno con noi tutto il weekend…
    Visto il “debutto” di questa terza prova del trofeo Metzeler, direi che lo spettacolo in pista sarà egregiamente condito dallo “spettacolo” che già oggi ci stiamo gustando nel nostro hospitality. Concludendo questa riflessione, anche se non siente intenzionati a partecipare come Wild Card, permettetemi un consiglio… VENITE A TROVARCI! :-D

    Hospitality Metzeler

  • mag 28 2010

    Metzeler vi presenta ROADTEC Z8 INTERACT, il nuovo pneumatico sport-touring per viaggi più piacevoli e sicuri!

     Metzeler_Roadtec Z8 Interact

    Ci siamo, è arrivato! Il nostro innovativo pneumatico sport-touring Roadtec Z8 Interact™ è pronto per cavalcare le strade e le curve di montagna di tutto il mondo! Questo nuovo prodotto di casa Metzeler vanta diverse soluzioni tecnologiche come il battistrada con intagliati ispirati al Pi Greco (p) abbinato alla già testata tecnologia strutturale Interact™: Multi Zone Tension per performance eccellenti fin dai primi chilometri, a pieno carico e in tutte le condizioni meteorologiche.

    La combinazione di queste caratteristiche fa del nostro Roadtec Z8 Interact™ il pneumatico perfetto per le attuali necessità dello Sport Touring, è infatti dedicato in particolare a quei motociclisti che amano i viaggi lunghi e studiato per i rider sportivi che amano andare in moto in tutte le stagioni grazie ad un’affidabilità e a una maneggevolezza che permettono di percorrere lunghe distanze in totale sicurezza.

    Roadtec Z8 Interact™ va ad affiancarsi al recentemente introdotto Sportec M5 Interact™, il pneumatico supersportivo perfetto per tutti gli usi, e al resto della linea Metzeler di pneumatici radiali recentemente rinnovata: Racetec K3, Racetec CompK e Racetec SM che completano l’offerta di prodotti innovativi e al vertice della categoria per utilizzo racing, supersport e sport-touring.

    Il nuovo Roadtec Z8 Interact™ è stato studiato per farvi godere appieno il piacere di guida perchè è una gomma caratterizzata da un’ampia versatilità di utilizzo, grande comfort e forte sicurezza, soprattutto in condizioni meteorologiche avverse. Tutto ciò vi permetterà di concentrarvi solo ed unicamente sulla guida godendovi piacevolmente il vostro viaggio.

    Per concludere vi informiamo che il nostro nuovo gioiellino sarà disponibile presso i rivenditori Metzeler a partire dal 1° giugno e sarà presentato alla stampa mondiale durante la seconda settimana dello stesso mese, quindi continuate a seguirci e a leggere Ridexperience perché presto vi offriremo maggiori informazioni, foto e video e soprattutto una nuova ed eccitante sfida interattiva!

  • mag 27 2010

    MachoMax ci racconta il raduno nazionale dei V-Strommers!

    Cari amici blogger voglio condividere con Voi l’emozione di una 2 giorni trascorsa a Santa Margherita Ligure in compagnia degli Amici Strommers.
    Sulla location c’è poco da dire, credo che tutti conosciate questa cittadina ubicata sulle coste liguri.
    Una bomboniera! Impreziosita da numerosi motociclisti che oltre ad un amore smisurato per la loro moto, coltivano il rispetto del prossimo e una particolare attenzione per chi è meno fortunato e per quanti, purtroppo, soffrono. Il Raduno Nazionale (ormai siamo alla VI edizione) infatti non è solo un momento di aggregazione, di condivisione e di passione ma è anche solidarietà.
    Quest’anno, infatti, il cuore degli Strommers ha voluto dare un piccolo aiuto a 2 associazioni:
    - La prima associazione che sarà ospitata al R.N. è l’ASEOP (Associazione Sostegno Ematologia Oncologia Pediatrica). Fondata nel 1988 dai genitori di bambini con problemi oncoematologici, persegue lo scopo di realizzare attività di supporto alle famiglie e alla struttura sanitaria.
    - La seconda associazione ospitata al R.N. è l’ADMO (Associazione Donatori Midollo Osseo). Il suo scopo principale è informare la popolazione italiana sulla possibilità di combattere le leucemie, i linfomi, il mieloma e altre neoplasie del sangue attraverso la donazione e il trapianto di midollo osseo.
    Ma “torniamo a noi”…
    Il Raduno Nazionale ha aperto le iscrizioni venerdì. Io purtroppo lavoravo e ho raggiunto il resto della ciurma solamente il sabato. Inizialmente la mia idea era quella di viaggiare con meno bagagli possibile. Le strade liguri non sono autostrade e il numero di moto presenti (oltre 339 iscritti e 214 equipaggi, alcuni provenienti dalla Turchia e dalla Grecia) non suggerivano certo un viaggio da fare con il carico di bagagli. Mentre mi preparavo però, ho iniziato a sistemare la roba e ho pensato che probabilmente era meglio star “larghi e comodi” piuttosto che ammassare le cose l’una sull’altra. Morale? Ho montato le Givi E41 e il Maxia 52. Una scelta azzeccata!
    Nei momenti di sosta utilizzavo le borse per riporre giacca, guanti ecc. ecc. e anche guidare lungo le strade non è stato un problema.
    L’appuntamento con altri Strommers era alle 6.30 all’autogrill di Groppello – Cairoli. Puntuali come orologi svizzeri siamo partiti alla volta di Santa Margherita Ligure.
    L’aria è frizzante e io ho rimosso l’imbottitura in alluminio dalla mia giacca Axo TT Zero.
    Chiudendo le prese d’aria su spalle e petto ho viaggiato divinamente.
    I guanti metro, i pantaloni (anch’essi senza imbottitura interna) e gli stivali Q6 hanno fatto il resto! Una sensazione di maggiore sicurezza l’ho avuta anche vestendo il motoairbag che ognuno di noi si augura sempre di non dover utilizzare. Uno strumento che al momento opportuno può davvero salvare la vita.
    Poco traffico e viaggio scorrevole (rispettando ovviamente i limiti di velocità!). Il tutor è un occhio vigile micidiale su questo tratto di autostrada. Fortunatamente arriviamo presto a destinazione. Il panorama è mozzafiato. Casette arroccate sulla roccia di colori differenti, sole e mare. Confermiamo la nostra iscrizione e dopo un caffè partiamo per il giro.

    Panorama
    (Clicca sulla foto per accedere alla galleria)

    Il tour è lungo, le moto sono tante e i paesini da attraversare parecchi. L’andatura è (per forza di cose) moderata. Eccovi il giro che abbiamo fatto.

    Punto di partenza, ovviamente, Santa Margherita Ligure. Da qui attraversiamo le cittadine di Rapallo, Chiavari e Sestri Levante. Lasciamo la costa per salire, attraverso Castiglione Chiavarese, a Varese Ligure (dove abbiamo fatto una pausa caffè). Lungo il percorso incontriamo una discesa che conduce a Sesta Godano, passiamo poi poco fuori Brugnato e proseguiamo verso Spezia, in direzione del suo porto e lungo il suo golfo. Segue una “salita” dalla quale godiamo la suggestiva panoramica delle 5 Terre, nell’omonimo Parco Nazionale, passando “sopra” gli incantevoli borghi di Riomaggiore, Manarola, Corniglia, Vernazza e Monterosso al Mare. Il pranzo è stato consumato al Santuario di Soviore.
    Il “serpentone” di V-Strom si è poi diretto verso Levanto per risalire, attraverso una strada quasi “alpina”, al Passo Bracco per poi scendere nuovamente alla volta di Sestri Levante. Da qui abbiamo percorso a ritroso la strada costiera del mattino per tornare alla base di Santa Margherita Ligure.

     

    (continua…)

  • mag 26 2010

    Metzeler K-Cup, nuovamente in pista a Misano!

    KCUP_Misano

    Dopo appena due settimane questo weekend riparte la Metzeler K-CUP! Il terzo appuntamento della stagione si correrà domenica 30 maggio nuovamente sul circuito di Misano. La stessa pista ha inaugurato, infatti, il nostro trofeo l’11 aprile scorso coinvolgendo un numero impressionante di iscritti.

    E’ stata una sorpresa allora, lo sarà sicuramente anche questa domenica perché sia nella 600, sia nella 1000 avremo moltissimi partecipanti. :-D

    Riuscirà il dominatore della serie, Simone Fornasari, a tenere nuovamente testa alla valanga di piloti che cercheranno di rubargli la leadership della 600 ? Nella Open invece abbiamo un successo a testa per Marco Contini e Diego Pilia che nell’ultimo appuntamento non ha raccolto alcun punto (non considerando quello attribuito di “default” a tutti i partecipanti iscritti alla gara). Mauro Andolfatto e Francesco Sciacca, visti i risultati delle prime due gare, saranno probabilmente i principali outsider sui quali giocare qualche fiches! Infine, nella Stock, grande duello tra Michelangelo Pesciarelli e Simone Romaldi. Anche in questo caso una vittoria per entrambi ma è Michelangelo ad aver aperto il campionato aggiudicandosi la precedente gara di Misano. Altri outsider in vista?

    Ragazzi, non ho idea! Ma sono davvero impaziente di assistere alle gare, godermi lo spettacolo della K-CUP e vedere altri duelli tra questi piloti.

    Ecco le tappe alle quali fate ancora in tempo ad iscrivervi come Wild Card:

    1) 30 maggio – Misano;
    2) 30 giugno – Vallelunga;
    3) 01 agosto – Mugello;
    4) 12 settembre – Vallelunga.

    Vi aspettiamo in pista! ;-)

ROAD RACING 2014

ultimi commenti

iscriviti