sampleImg

  • mag 28 2009

    Metzeler Moto – ….guidare per smaltire!

    Sembra strano, assurdo! Eppure dietro ad una semplice sigla che identifica un modello, una particolare moto con caratteristiche di guida e “personalità” precise, si fondono valori quali l’amicizia, l’appartenenza ad un gruppo e un sentimento di reale solidarietà che nel trascorrere quotidiano casa – ufficio neanche possiamo sperare di immaginare!

    Ahi, la moto!!

    La sigla di oggi è V-STROM! All’endurona stradale Suzuki, infatti, i nostri amici V-STROMMERS (tra i quali MachoMax di Smanettoni.Net) hanno già dedicato un incontro (con tanto di maglia dedicata) che precederà quello nazionale dal 12 al 14 giugno e del quale vi ho anticipato qualche informazione.

    MachoMax è davvero un amico! Mi tiene costantemente aggiornato su quello che un motociclista ideale dovrebbe sempre fare! Purtroppo però la mia agenda è tutt’altro che “allineata” con questo modello!! :-D

    Questa iniziativa con un programma intitolato “Il Tavolo della morte” ha visto coinvolte oltre sessanta persone. Il motto della giornata è stato: vivere per mangiare e… guidare per smaltire!! Una dichiarazione di guerra in tutti i sensi!! :-D

    Provenienti da Lombardia e Piemonte i V-STROMMERS, giovani e meno giovani (viva gli appassionati over 50!!) si sono ritrovati presso un agriturismo a Carega Ligure per “darsi da fare”.

    Anche se non ero li, sono certo che tutti sono rimasti entusiasti dell’iniziativa!! :-D

  • mag 27 2009

    Metzeler Moto – Metzeler Racetec VOLA sui circuiti cittadini!!

    Amici, oggi toccherò un tema molto particolare e che nel mondo delle corse ha fatto veramente discutere tanti addetti ai lavori. In realtà l’intenzione è quella di dare il giusto lustro ad un altro risultato che Metzeler ha raggiunto; ritengo tuttavia corretto non eludere completamente il tema della sicurezza. Guardate le immagini che vi propongo e fate le vostre considerazioni. Io non mi pronuncio :-) !!
    Arrivo al dunque. Alcune settimane fa il nostro Metzeler Racetec ha colto un altro straordinario successo in un contesto “insolito” ma prestigioso: la Nort West 200. Una incredibile e velocissima gara su strada che si corre nell’Irlanda del nord. Per chi non fosse “pratico” passo alcune informazioni supplementari – in realtà siete tutti degli appassionati veraci -.
    La NW 200 è una gara su strada da “brividi”. Medie velocissime, muretti, marciapiedi e… moto di diversa cilindrata, 2 e quattro tempi divise in diverse classi, 125cc, 250cc, Superport 600, Superstock e Superbike, che volano letteralmente tra le strade di tre cittadine, Coleraine, Portrush e Portstewart.
    In questo contesto stratosferico, stiamo parlando di “astronavi” non di motociclette, Metzeler Racetec insieme a Alastair SEELEY ed alla sua Suzuki GSX-R 1000 ha colto uno straordinario successo chiudendo i 5 giri del tracciato cittadino in 8’50”,296 alla media oraria di 120,784 miglia. Per essere più chiari ora converto la velocità media raggiunta dal trio pilota, Suzuki, Racetec da miglia orarie in chilometri all’ora… 194,38 Gulp!!!

    Ecco l’ordine di arrivo della classe Superstock e Supersport dove hanno corso i nostri pneumatici Racetec.

    Personalmente sono davvero entusiasta del risultato perché è la dimostrazione dei fantastici risultati di usabilità, adattabilità e performance del nostro pneumatico. Diciamo la verità, non ci poteva essere prova migliore per confermare gli ernomi sforzi che facciamo per accontentare gli appassionati di moto!!

    Ed ora i brividi!! Ecco gli highlights delle gare riservate alla Superstock e alla Supersport..

  • mag 25 2009

    Metzeler Tornante 10 – Montare i pneumatici non è uno scherzo!

    Ragazzi sono davvero incasinato in questo periodo … non sempre riesco a rispettare il nostro appuntamento del lunedì, ma mettiamola così, l’importante è non mancar visita!!!
    Voi amanti delle corse in pista, voi amanti delle corse ‘ovunque sia’, avete idea di quanto sia importante montare i pneumatici nel modo giusto?

    Alzi la mano chi di voi qualche volta guardando le proprie gomme un pò consumate su un lato (soprattutto se usate su piste in cui si curva sempre da una parte) non abbia detto: “quasi-quasi le giro e se poi piove e gli intagli risultano al contrario…starò più attento” :-) ?!?!

    …Ebbene, il problema in questo caso non è il semplice orientamento sbagliato degli intagli che invece che evacuare l’acqua dal battistrada quasi la “attirano” (in realtà già questo dovrebbe farvi desistere), ma c’è di più anche se è meno visibile: si tratta della struttura interna del battistrada! Mi spiego meglio.

    Nella produzione dei pneumatici da moto/scooter, i due estremi della fascia battistrada vengono uniti mediante sovrapposizione (foto 1). Questi GIUNTI BATTISTRADA sono studiati per minimizzare lo stress del pneumatico durante tutto il suo arco di utilizzo, tenendo presenti soprattutto i trasferimenti di carico.
    Come ben saprete la forza frenante grava sull’anteriore mentre la forza motrice agisce tutta sul pneumatico posteriore. Vedete benissimo nel disegno sottostante quanto vi ho appena espresso: la forma a cuneo della giunta battistrada su pneumatico anteriore e posteriore è disposta in modo tale da minimizzare lo stress durante “la spinta” e la frenata.

    Tutto questo dovrebbe farvi immaginare uno dei motivi principali per cui ogni singolo pneumatico presenta un senso di rotolamento da rispettare! Aggiungo anche una cosa per i pistaioli più ‘puri’: tenete presente queste poche parole anche quando utilizzate pneumatici slick, il fatto che non vi siano intagli non significa che possano essere utilizzati tranquillamente al contrario (destra-sinistra) una volta consumati su una spalla sola!

    Ragazzi, controllate SEMPRE che vi vengano montati i pneumatici seguendo il senso di rotazione riportato sul fianco del pneumatico!

     

    LAMPS

    Francesco/Tornante

  • mag 21 2009

    Metzeler Moto – Nuovo Moto giro del Club Pompone

    Quasi ci siamo! Gli amici del MotoCLub il Pompone mi hanno segnalato i nuovi tour che hanno in programma di realizzare. Per questo, ma soprattutto per la varietà e la bellezza delle iniziative che hanno in calendario, ritengo doveroso segnalarvi queste tappe perché INDISPENSABILI per quanti volessero soddisfare l’astinenza da moto patita questo inverno!

    Sarà domenica 24 maggio il prossimo appuntamento. Attenzione però, o c’è passione vera, oppure le nove ore di curve e tornanti che ci propone il Moto Club Pompone potrebbero essere eccessive! Se in corpo non avete la “benzina” necessaria per divorare percorsi del genere, lasciate perdere! :-D

    I chilometri previsti saranno 450 circa; il punto di incontro è al casello autostradale di Thiene – A31 – Valdastico alle ore 7,45. Mi raccomando, gli organizzatori puntualizzano su alcuni “dettagli”: la moto deve essere a pronta con il pieno di benzina e voi… scattanti con una buona colazione già in corpo! Meno tempo si perde è meglio è!!

    Seguirà un piccolo briefing per poi scattare alle 8,00 in punto.

    L’itinerario è piuttosto avvincente, sentite qua: SchioPian delle FugazzeRoveretoNoriglioPiazzaZoreriPasso della BorcolaArsieroTonezzaFiorentiniPasso del SommoCarbonareFriccaVigolo VattaroCalceranicaVal di PinèBedolloBrusagoMolina di FiemmePasso ManghenTelveBorgo ValsuganaLevicoStrada del MenadorMonte RoverePasso VezzenaAsiagoGallioEnegoPrimolanoArsièSeren del GrappaMonte GrappaStrada delle MalgheDorsale del TombaPederobba – tappa presso la sede del Moto Club Pompone per lo spuntino o la cena.

    La giornata ideale per il nostro Tornante, insomma!! :-)

  • mag 20 2009

    Metzeler Moto – Racetec Interact K3 migliore pneumatico sportivo per PS Magazine!

    Ragazzi, qui si salta da un premio all’altro! Lavoriamo con impegno, crediamo in noi stessi, ma riconosciamo anche il valore dei nostri concorrenti. Per questo non ci aspettavamo (ci speravamo, certo) che anche PS, il più famoso sport magazine della Germania, al termine della sua prova comparativa tra i pneumatici super sport con omologazione stradale, decretasse il Racetec Interact K3 come la gomma migliore e più performante presente sul mercato!

    I concorrenti come per il Roadtec di cui abbiamo detto ieri sono i soliti: i “cugini” Italiani, poi Francia e Giappone tanto per darvi alcuni indizi. Il test che valutava le prestazioni dei pneumatici con taglia 190/55 o 190/50 (rispetto alle misure presenti nei cataloghi della case) prendeva in considerazione tra gli altri, parametri quali il grip, la stabilità della gomma alle alte velocità e le prestazioni della moto in frenata.

    La classifica stilata a fine prova ha visto il Nuovo Racetec Interact K3 nella misura 190/55 vincitore con 35 punti, davanti al prodotto italiano (31 punti) seguito poi dal Giappone (30 punti).

    Il test è stato realizzato con la nuova Honda CBR1000RR ABS guidata da Arne Tode, due volte vincitore al Campionato IDM SS.

    Senza parole!!! :-D

ROAD RACING 2014

ultimi commenti

iscriviti