sampleImg

  • lug 31 2008

    Bruno De Prato in sella alla Bimota DB7 gommata METZELER

    Beh, le vacanze sono alle porte e anche se ad agosto ogni tanto un giro sul blog lo farò, volevo simbolicamente salutarvi con un video di Bruno De Prato che la settimana scorsa ha provato sulla pista di Vizzola Ticino la mitica Bimota DB7 gommata Metzeler Racetec K3.
     
    Ragazzi, avete presente la Bimota, con il suo motore 1098 Ducati, ammortizzatore Extreme Tech, impianto frenante con dischi da 320mm e pinze ad attacco radiale Brembo? riuscite ad immaginare qualcosa di meglio? E poi, concedetemelo, gommata Metzeler è praticamente incomparabile per prestazioni ed emozioni di guida.
    Io ero li, e Bruno de Prato era a dir poco entusiasta.
     
    Con un gioiellino del genere in mano torna buono cari miei il mio motto: su una Bimota DB7 il viaggio stesso non può che essere la meta viste le emozioni che regala questa due ruote.
    Ragazzi questa prova su pista è un modo per augurare a tutti buone vacanze … non è un arrivederci a settembre, ci sentiremo anche nelle prossime settimane ma volevo salutarvi in grande stile e … se partite in moto non dimenticate a casa la prudenza.

    [swm_video_embed]

  • lug 31 2008

    Metzeler – C’è un anche un Mr.Wheel Deutsch

    Ciao a tutti … un breve brevissimo post per raccontarvi di una cosa simpatica avvenuta in questi giorni.
    Ridexperience.it sta raccogliendo un pò di consensi con grande soddisfazione mia e di Metzeler.
    Una settimana fa ho parlato con un mio collega tedesco Alex – che per Metzeler Germania si occupa di comunicazione e organizzazione eventi – di Ridexperience e dell’evento fatto a Milano con i centauri della rete.
    Sarà stato il mio entusiasmo, il progetto in sè, l’idea del ‘bar virtuale’ (sapete che i tedeschi quando si parla di birra sono sempre contenti), le foto e il video di quella serata … beh dettagli a parte Alex è rimasto entusiasta … e il nostro comune entusiasmo ha coinvolto anche i piani alti …
    Per farla breve, non potevo crederci neanche io, in men che non si dica, ‘i capi’ hanno deciso che bisognava coinvolgere anche i motociclisti tedeschi in questa nostra moto experience online. Praticamente è nato un www.ridexperience.de e ad animarlo c’è un Mr. Wheel (che ovviamente è il mio collega Alex).
    Ragazzi … dovevate vedere ‘i capi’ e il loro entusiasmo quando è andato online il blog tedesco. Non si tratta di essere aziendalisti, ma di amare la moto – e qualcuno di voi l’ha toccato con mano – di avere una passione che davvero non ha confini di lingua, nazionalità o altro.
    Hai una moto, sei già mio amico … in modo schietto e verace come solo i motociclisti sanno!
    Beh … ora mi metto a lavorare … questa settimana mi sembra non finisca maiii :-S

  • lug 29 2008

    Giro Zac – Milano Udine andando ‘da su’

    Ciao ve lo avevo preannunciato ed eccomi qua a raccontare il giro … IL GIRO.
    Tutti noi abbiamo una strada, un posto, un itinerario che ha per noi qualcosa di magico. E quasi sempre sono montagne…
    Un anno fa circa dovevo riportare la moto a casa, dalle parti di Udine, dove vivono i miei genitori e da cui provengo io. Ne parlavo con un amico in ufficio, un collega motociclista friulano che mi disse “Ma perchè non ci vai da su?”. A voi non dirà molto questa frase … ma noi ci siamo capiti, e un minuto dopo stavo cercando su Internet la strada, già sapendo che sarebbe stato un giro bellissimo anche se non conoscevo i nomi dei posti che avrei attraversato.
    Lo scorso weekend volevo tornare “su” a casa a trovare i miei e ho ripetuto, più o meno, quel giro che per me rappresenta, appunto, IL giro.
    Grazie a Iraton che mi ha dato qualche dritta, grazie a Google e alle sue mappe … e soprattutto W la moto!
    Sono partito e mi sono sorbito la A4 con il suo traffico e il suo Tutor e tutto il resto … ma solo fino a Bergamo! Uscita Bergamo, si iniziano a vedere le montagne e là mi sono diretto.
    Lago d’Iseo, Edolo Ponte di Legno e si iniziano a vedere i cartelli “Psso del Tonale”. Sta per cominciare il divertimento…eì i paesaggi sono finalmente quelli che aspettavo (foto ‘avvicinamento’ su Flickr).
    La strada sale e la moto canta, e mi viene in mente Mario Lega che oltre ad essere un mito è un giornalista che ho la fortuna di conoscere e che dice sempre che “Guidare la moto deve essere come una danza, con movimenti ritmati, dolci, armoniosi”. Mario che bello se fossi stato con me … ma passa il Tonale (foto Flickr ‘Tonale’ e ‘Tonale1’) e la strada scende, si prosegue ed appare un bivio. Trento a destra, Passo della Mendola a sinistra. E io che ne so? No, non me lo ricordo … tanto vale chiedere a questi motociclisti, in fondo un caffè lo bevo anche volentieri … tanto vale fare una sosta (foto Flickr ‘Amici’ e ‘Amici2’).
    Passo della Mendola, poi si scende per Appiano e Caldaro, si costeggia il lago e avanti per Ora. Subito la strada ricomincia a salire e si fa divertente, è incredibile come basti poco per essere felici … basta seguire le indicazioni per Cavalese!
    Arrivato a Predazzo telefono a Daniele e Moreno. Sono a Cortina, con le loro moto, e mi stanno aspettando. No, sono a Brunico, si sono sbagliati pure loro (Iraton dove sei?) e ora fanno marcia indietro.
    Predazzo Moena e il Passo S.Pelllegrino è bellissimo e oggi no, non faccio il Pordoi, seguo i suggerimenti e vado per il S.Pellegrino e (S.Pallegrino.jpg). La strada ora è come disegnata da un motociclista, solo uno che ama le due ruote può regalare al mondo una cosa del genere, e senza un attimo di noia dal S.Pellegrino si arriva al Falzarego, e si sale fino alla vetta che è qualcosa di mozzafiato (foto Flickr ‘Falzarego’ e ‘falzarego1’) per poi raggiungere Cortina, Daniele, e Moreno. Ducati per Daniele, Suzuki per Moreno … io ho una Honda … che bello essere motociclisti, ma vi rendete conto la sfiga se nascevamo ultrà? (foto Flickr ’Cortina’) Da Cortina non rimane che … salire ancora! Come è possibile? Si punta al Lago di Misurina, si passa Auronzo di Cadore (foto Flickr ‘Auronzo’) e poi giù, da Villa Santina …

    A fine giornata la cosa più dolorante è il polso sinistro (!) ma Daniele e Moreno mi offrono una Coca nel bar del paese, lo avete presente il bar del paese? E’ quello in cui si avvicina un vecchio in vespa e vuole sapere che moto avete, in cui la cameriera faceva con voi le medie (ed era carina..ai tempi delle medie!) ed in cui amici si fermano a salutare .. e ci si accorda per la domenica, che c’è da tornare indietro!

    Cliccate sull’icona di Flickr per le foto :-)

  • lug 29 2008

    Metzeler – … the day after 2

    Ciao a tutti. Vi avevo promesso il video della serata dedicata ai ‘motociclisti della rete’?!? Eccolo qua.
    Ragazzi questo post mi dà l’occasione per ringraziarvi ancora tutti per la ‘partecipazione’ durante e dopo il nostro incontro.
    Sappiate che con questo video non vi sto salutando, non è questo il post con cui auguro buone vacanze a voi e a tutti gli appassionati di moto che ogni tanto si affacciano su Ridexperience. Lo farò alla grande con un post ad hoc giovedì :-) non vi anticipo nulla, ma sono certo vi piacerà …. Siete curiosi???
    Dai dovete aspettare solo qualche giorno, intanto riguardatevi nel video!
    Se cliccate sull’icona YouTube vi ritroverete sul canale MetzelerMoto dove trovate anche un altro video della serata!

  • lug 23 2008

    Metzeler – … the day after

    Che experienza :-) ragazzi. Esperti e smanettoni di moto, appassionati e irriducibili della velocità e delle curve, capaci di fare in sella cose che vanno ben al di là del consentito (non sto qui a entrare nel dettaglio, ma chi c’era sa bene a chi mi riferisco), tutti insieme a parlare – chi in termini tecnici, chi in termini più goliardici ed esperienziali – del nostro comune denominatore: la MOTO.
    Giapponese, Italiana, Tedesca, CHISSENEFREGA! Da strada, da enduro messa giù da pista naked, CHISSENEFREGA! Abbiamo imparato che quando poi si guarda Alle alpi ci si trova subito tutti d’accordo!
    E’ stata una bellissima serata, e per Metzeler è stato come sempre importante incontrare direttamente chi le nostre gomme le monta e le vive su strada, quindi raccogliere esperienze, informazioni e anche suggerimenti.
    Abbiamo parlato tanto, ma soprattutto ascoltato, ed è un po’ “l’ascolto” il motivo per cui abbiamo organizzato l’incontro di ieri sera e aperto Ridexperience.it, proprio per capire tutto quello che anche in rete corre su due ruote e per dargli voce. Chi vorrà potrà qui condividere notizie, esperienze, viaggi. Quello che vogliamo è infatti un ‘incontro ravvicinato del mototipo’ diciamo così, conoscere chi va in moto, incontrare virtualmente – e quando possibile ‘dal vivo’ – proprio voi motociclisti, che siete anche i nostri clienti, di cui vogliamo capire esigenze e aspettative.
    Ragazzi, contentissimo di avervi incontrato, tra un bicchiere di birra e una chiacchiera per noi è stato un bellissimo momento di condivisione, speriamo anche per voi.

    Grazie a tutti e gas ai motori!

ROAD RACING 2014

ultimi commenti

iscriviti